New

Jack Sparrow

400.00

Il personaggio di Jack Sparrow Cosplay è stato definito come “un giovane Burt Lancaster”[8] Sparrow rappresenta un pirata etico, contrariamente a Hector Barbossa che invece appare come corrotto[7]. Le caratteristiche che maggiormente risaltano in Jack sono il suo sguardo freddo e sottile e l’enigmatico sorriso, dettagli i quali lo caratterizzano come estremamente ambiguo e rendono difficile capire quali siano i suoi intenti e obbiettivi o se sia tantomeno buono o crudele[12].

Membro del Consiglio della Fratellanza, Jack è un pirata sleale, irresponsabile ma al tempo stesso ironico, ambiguo[13], e affascinante, che per sopravvivere può ricorrere a qualsiasi mezzo; con il combattimento, se necessario, ma soprattutto grazie alla sua astuzia nelle trattative riesce talvolta a sottrarsi alle situazioni più pericolose che coinvolgono la forza fisica.[14]

Dopo il successo del primo film, gli autori decisero che il secondo film avrebbe concesso spazio più ad altri personaggi, mentre il ruolo di Jack sarebbe stato ridimensionato[15]. Nonostante ciò, gli sceneggiatori continuarono a concentrare il futuro del franchise proprio su Jack che, quindi, ritornò ad avere un ruolo da protagonista. Per delineare la debolezza del personaggio, gli sceneggiatori idearono le vicende ambientate nell’isola dei cannibali. Queste scene stanno a significare che il personaggio è in pericolo sia a terra che in mare. Nel film viene anche sottolineata l’attrazione che Jack prova per Elizabeth Swann, attrazione che il personaggio tenta di giustificare in tutto il film.

Svuota
Confronta
N/A. 10 disponibili N/A , , . , .

Descrizione

WOMAN WEBMAN WEB

 

 

 

 

 

 

 

Jack Sparrow Cosplay

IMPORTANTE

Controllare le tabelle qui sopra per la selezione della taglia prima dell’acquisto.

Il personaggio di Jack Sparrow Cosplay è stato definito come “un giovane Burt Lancaster”[8] Sparrow rappresenta un pirata etico, contrariamente a Hector Barbossa che invece appare come corrotto[7]. Le caratteristiche che maggiormente risaltano in Jack sono il suo sguardo freddo e sottile e l’enigmatico sorriso, dettagli i quali lo caratterizzano come estremamente ambiguo e rendono difficile capire quali siano i suoi intenti e obbiettivi o se sia tantomeno buono o crudele[12].

Membro del Consiglio della Fratellanza, Jack è un pirata sleale, irresponsabile ma al tempo stesso ironico, ambiguo[13], e affascinante, che per sopravvivere può ricorrere a qualsiasi mezzo; con il combattimento, se necessario, ma soprattutto grazie alla sua astuzia nelle trattative riesce talvolta a sottrarsi alle situazioni più pericolose che coinvolgono la forza fisica.[14]

Dopo il successo del primo film, gli autori decisero che il secondo film avrebbe concesso spazio più ad altri personaggi, mentre il ruolo di Jack sarebbe stato ridimensionato[15]. Nonostante ciò, gli sceneggiatori continuarono a concentrare il futuro del franchise proprio su Jack che, quindi, ritornò ad avere un ruolo da protagonista. Per delineare la debolezza del personaggio, gli sceneggiatori idearono le vicende ambientate nell’isola dei cannibali. Queste scene stanno a significare che il personaggio è in pericolo sia a terra che in mare. Nel film viene anche sottolineata l’attrazione che Jack prova per Elizabeth Swann, attrazione che il personaggio tenta di giustificare in tutto il film.

Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo è servito agli autori per restituire al personaggio quel pizzico di follia che mancava nel secondo film. Tale caratteristica è principalmente sottolineata nei momenti in cui Jack si trova nello scrigno di Davy Jones[16] o quando desidera l’immortalità[17]. Jack, tuttavia, come si percepisce alla fine del terzo film, deciderà infine di abbandonare il desiderio di immortalità, presumibilmente per non finire con Davy Jones e la sua ciurma[18]. Alla fine del terzo film Jack si imbarca su una piccola scialuppa con l’intenzione di raggiungere la Fonte dell’eterna giovinezza, evento su cui gli autori ipotizzarono di creare un ulteriore sequel della saga[19]. Lo sceneggiatore Terry Rossio cominciò, quindi, a scrivere la sceneggiatura del quarto episodio[20], mentre il produttore Jerry Bruckheimer citò, nell’evenienza, la possibilità di realizzare alcuni spin-off riservati ai personaggi chiave[21]. Gore Verbinski puntualizzò sul fatto che avrebbe preferito una storia poco confusionale per meglio dedicarsi allo sviluppo del personaggio e della storia di Jack Sparrow[22].

Già nel secondo film, inoltre, gli autori avevano intenzione di ingaggiare Keith Richards per interpretare il ruolo di Teague Sparrow, padre di Jack Sparrow. Richards aveva accettato di apparire nel film in un cameo, ma a causa del tour mondiale dei Rolling Stones il personaggio è stato introdotto successivamente nel terzo[23] e nel quarto episodio della serie.[24]

Il quarto film Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare è ispirato alla trama del romanzo Mari Stregati di Tim Powers[25][26][27], nonostante in un primo tempo la produzione avesse pensato al quarto film come un prequel che narrasse il passato di Jack Sparrow.[28] Il film è servito agli autori per delineare altre debolezze di Jack, principalmente legate alla figura di Angelica, figlia di Barbanera. Jack, infatti, non sa se la donna sia innamorata di lui o se sia un trucco per trovare la leggendaria Fonte della giovinezza. Jack dimostrerà affetto per la donna, nonostante non sappia in realtà se temere di più lei o Barbanera.

Informazioni aggiuntive

Size

XS, S, M, L, XL, XXL

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Jack Sparrow”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.