-34.6%
New

Elliot Nightray Sword

260.00 170.00

Elliot Nightray Sword. Studente presso l’accademia di Latowidge che, assieme a Leo, carpisce l’attenzione di Oz suonando la melodia del suo orologio da tasca. Il suo primo incontro con Oz avviene nella libreria dell’accademia dove iniziano una disputa riguardo al personaggio chiamato “Edgar” della saga “Holy Knight“, la preferita di Oz, conclusasi con l’anticipazione da parte di Elliot della fine prematura del servitore del cavaliere. Elliot non ama che Ada lo chiami per nome e rinfaccia alla ragazza di come i Vessalius, eroi cento anni prima, si credano per questo antico evento, autorizzati a qualunque cosa. Ada comunque lo ritiene una brava persona su cui poter fare affidamento. Elliot è l’erede legittimo della casata Nightray, fratello di Vincent e Gilbert, abile schermidore, tiene una spada nascosta nella custodia del suo violino. Possiede un forte senso di giustizia, ama dire le cose come stanno in faccia alle altre persone ed è proprio grazie a lui che Oz è in grado di superare le ombre celate nel suo passato. È stato lui a comporre la melodia chiamata “Lacie” dell’orologio di Oz, quindi in qualche modo legato a Glen Baskerville. Nel capitolo 25 incontra la compagnia di Oz a Sabrie e li conduce all’orfanotrofio della città dove incontrano Phillipe. Anche se non esplicitamente riportato, Vincent, in un loro incontro, ha detto qualcosa riguardante Raven ed il suo ritorno nella casata Vessalius in modo da provocargli un profondo risentimento verso Oz. Possiede la stessa spada di Glen Baskerville e questo implica, tra i due, una sorta di sintonia. Anche se detesta i Vessalius difende Oz davanti a suo padre comprendendo i sentimenti del ragazzo. Odia profondamente la Regina di Cuori, un assassino tagliateste che tempo prima aveva ucciso i suoi fratelli maggiori Fred, Claude ed Ernest. Tuttavia il colpevole altri non sarebbe che lo stesso Elliot, rivelatosi uno dei contraenti illegali di Humpty Dumpty. Era stato Leo a fargli compiere il contratto illegale al fine di salvargli la vita: aveva subito una ferita mortale da parte dello stesso Humpty Dumpty. Elliot muore e si dissolve in polvere dopo aver rinnegato Humpty Dumpty per farlo indebolire e distruggere da Oz con la falce. Il suo seiyū originale giapponese è Hirofumi Nojima.

10 disponibili

Confronta
10 disponibili N/A , , . , , .

Descrizione

Elliot Nightray Sword

Elliot Nightray Sword. Studente presso l’accademia di Latowidge che, assieme a Leo, carpisce l’attenzione di Oz suonando la melodia del suo orologio da tasca. Il suo primo incontro con Oz avviene nella libreria dell’accademia dove iniziano una disputa riguardo al personaggio chiamato “Edgar” della saga “Holy Knight“, la preferita di Oz, conclusasi con l’anticipazione da parte di Elliot della fine prematura del servitore del cavaliere. Elliot non ama che Ada lo chiami per nome e rinfaccia alla ragazza di come i Vessalius, eroi cento anni prima, si credano per questo antico evento, autorizzati a qualunque cosa. Ada comunque lo ritiene una brava persona su cui poter fare affidamento. Elliot è l’erede legittimo della casata Nightray, fratello di Vincent e Gilbert, abile schermidore, tiene una spada nascosta nella custodia del suo violino. Possiede un forte senso di giustizia, ama dire le cose come stanno in faccia alle altre persone ed è proprio grazie a lui che Oz è in grado di superare le ombre celate nel suo passato. È stato lui a comporre la melodia chiamata “Lacie” dell’orologio di Oz, quindi in qualche modo legato a Glen Baskerville. Nel capitolo 25 incontra la compagnia di Oz a Sabrie e li conduce all’orfanotrofio della città dove incontrano Phillipe. Anche se non esplicitamente riportato, Vincent, in un loro incontro, ha detto qualcosa riguardante Raven ed il suo ritorno nella casata Vessalius in modo da provocargli un profondo risentimento verso Oz. Possiede la stessa spada di Glen Baskerville e questo implica, tra i due, una sorta di sintonia. Anche se detesta i Vessalius difende Oz davanti a suo padre comprendendo i sentimenti del ragazzo. Odia profondamente la Regina di Cuori, un assassino tagliateste che tempo prima aveva ucciso i suoi fratelli maggiori Fred, Claude ed Ernest. Tuttavia il colpevole altri non sarebbe che lo stesso Elliot, rivelatosi uno dei contraenti illegali di Humpty Dumpty. Era stato Leo a fargli compiere il contratto illegale al fine di salvargli la vita: aveva subito una ferita mortale da parte dello stesso Humpty Dumpty. Elliot muore e si dissolve in polvere dopo aver rinnegato Humpty Dumpty per farlo indebolire e distruggere da Oz con la falce. Il suo seiyū originale giapponese è Hirofumi Nojima.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Elliot Nightray Sword”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.