Grande esordio per Jizuke ai mondiali di League of Legends

Grande esordio per Jizuke ai mondiali di League of Legends

C’era tantissima attesa in Italia per l’esordio del nostro connazionale Jizuke ai World Championship 2018 di League of legends. Daniele non ha tradito le attese, anzi, ha trascinato i Vitality ad una sorprendente vittoria contro i campioni del mondo in carica Gen.G!

ekko lol cosplay su misura
Non si poteva aspettare una partenza migliore per un team alla prima apparizione. I Vitality hanno strappato una qualificazione mondiale molto tirata e non sono tuttora quotatissimi in un girone con RNG ed appunto i campioni in carica. Jizuke, nell’intervista post gara ha sottolineato come i coreani abbiano “mancato di rispetto” ai rookie europei. La dichiarazione era riferita ai ban molto dubbi effettuati dai campioni che hanno di fatto permesso molti pick favorevoli ai Vitality. Secondo il nostro giocatore, i Gen.G sarebbero stati così sicuri di portare a casa la vittoria da concedere intenzionalmente alcuni pick ottimali in modo da studiare il matchup. Se così fosse, si tratterebbe di un errore di valutazione che potrebbe costare caro in un girone che non lascia molte seconde occasioni. Vedremo se nel match di ritorno i coreani si dimostreranno più accorti.

Jizuke trascina i Vitality con Ekko in mid

Partendo come Team Blu, i Gen.G hanno optato per un generico pick di Syndra in mid, “scordandosi” che Jizuke adora giocare Ekko come counter devastante. La strategia dei Vitality si concentra su un migliore scaling in late game ed i Gen.G partono con un discreto vantaggio in gold e kill. Si tratta di un vantaggio illusorio ed è subito evidente come Jizuke stia creando scompiglio con la sua aggressività. Costringendo spesso gli avversari ad overkill sul suo Ekko, Daniele conduce i suoi ad un ottimo vantaggio mappa.
I Gen.G, costretti ad addrizzare il tiro dei pick con delle build subottimali, si fanno anche soffiare il Baron, condannandosi all’epilogo che arriverà poco dopo. A segnare il match point è proprio Jizuke con un attacco in teletrasporto alla base avversaria che risulta vincente. Una mossa rischiosa e spettacolare ma non folle considerato il vantaggio accumulato nel corso dei circa 40 minuti di match.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.