Genji, il cyber ninja di Overwatch

Genji, il cyber ninja di Overwatch

Il personaggio di Genji è sicuramente fra i meglio riusciti all’interno del cast di Overwatch. I suoi tormenti, i riferimenti all’epica classica giapponese ed il suo passato oscuro si sposano con la sua estetica cyberpunk. scorrendo le informazioni biografiche e le ricche cinematiche confezionate da Blizzard per tratteggiare le trame, troviamo in Genji numerosi motivi di interesse.genji cosplay su misura

Rampollo del clan criminale Shimada, riufiuta la carriera criminale, preferendo la bella vita. Per questo entra in conflitto con il fratello Hanzo che cerca di ucciderlo. Creduto morto, entra nell’organizzazione Overwatch, incaricato di combattere il suo ex clan. Fin qui la storia riprende i miti e le leggende dei clan di guerrieri che si spartivano il Giappone antico dei signori feudali. Non può essere un caso che il suo nome sia anche quello del protagonista di uno dei capolavori della letteratura classica giapponese. Genji monogatari, in italiano “La storia di Genji, scritto agli inizi dellundicesimo secolo, narra appunto le avventure del secondogenito di un imperatore.

Dopo essere entrato in contatto con Overwatch, Genji si sottopone ad una serie di impianti che lo trasformano in una macchina da guerra vivente. Da questo punto della storia il nostro personaggio si trova coinvolto nei tormenti post-umani che caratterizzano la narrativa cyberpunk. Genji infatti attraverserà una fase di rifiuto della sua natura non più solo umana. Una volta completata la sua missione, inizierà a vagare come un ronin in cerca di se stesso. La sua vita cambierà nuovamente dopo l’incontro con Zenyatta. Il monaco Omnic gli insegnerà ad accettare la sua umanità aumentata, aprendogli la via verso una vita finalmente libera da tormenti.

Genji è un cosplay davvero esclusivo

Parlando dell’aspetto di questo personaggio, non si può non menzionare la complessità della sua armatura. Tutto il corpo è ricoperto da una scintillante corazza metallica con LED ed altri dettagli tecnologici ad alto impatto visivo. Per non parlare delle armi: due spade, fra cui una imponente katana, ed un set di shuriken alloggiato negli avambracci.
A meno di possedere delle autentiche mani di fata, il fai-da-te non è un’opzione per un cosplay di questo tipo.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.