Booette, Waluigiette ed altre principessine virali…

Booette, Waluigiette ed altre principessine virali…

Non si placa il fenomeno virale scaturito dalla vignetta raffigurante Bowsette. Alla nuova eroina della rete, si sono presto affiancate le sue amiche Booette e Waluigiette. Come avrete capito la pratica di mettere una coroncina in testa e trasformare personaggi in una principessina è solo all’inizio. Prepariamoci a vedere così interpretato potenzialmente qualsiasi personaggio dell’universo Mario, Nintendo ma non solo.
Questa febbre da fan art ha colpito davvero in tutto il mondo con una virulenza incredibile. A giudicare dai risultati, ci sono artisti di un certo calibro che si sono cimentati, oltre alle innumerevoli vignette amatoriali.

Waluigiette è più un meme o un cosplay?

Qualche mese fa, le critiche dei fan per l’escluisione di Waluigi dal cast del nuovo Super Smash Bros, avevano scatenato la fantasia dei memers. Per diverse settimane era impossibile scorrere una timeline di qualsiasi social network senza imbattersi nelle più bizzarre e talvolta geniali raffigurazioni di un personaggio strano e per questo amatissimo. Non ci meravigliamo quindi che gli appassionati di fan art siano arrivati abbastanza in fretta a cavalcare il meme del momento. Cosa sarà mai mettere una corona in testa al buffo fratello di Wario?
Il risultato potete giudicarlo da voi stessi, insieme a quello di tante altre fan art che potete trovare su google in questo momento.

 

Molto interessante vedere i risvolti che questo fenomeno prenderà nel mondo del cosplay. Abbiamo già visto numerose versioni di Bowsette, ormai personaggio ufficiale. Dovremo aspettarci di girare per la fiera, riconoscere qualcuno di familiare con una corona in testa e chiedere: “aspetta ma tu sei Gokuette?”. Certamente la fantasia non manca ai cosplayer e ne vedremo delle belle.
Per chi volesse contribuire al meme, i canoni del personaggio sono davvero ampli e personalizzabili. A parte l’obbligatoria coroncina in testa ed una plausibile parvenza principesca, non ci sono regole.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.