Piacere, Iaia

Il fenomeno nasce in America nel 1939 con il futuristicostume indossato da Forest J. Ackerman e ispirato al film La vita futura di William Cameron Menzies. Solo nel 1984 il reporter giapponese Takahashi Nobuyuki coniò la parola cosplay, per descrivere ciò che aveva visto durante il suo viaggio in America presso le convention statunitensi. Il fenomeno assunse una certa rilevanza a partire dal 1995 quando la stampa giapponese dedicò per la prima volta un articolo a questo fenomeno quando un gruppo di ragazzi nella città di Tokyo indossò i costumi ispirati a personaggi della serie Neon Genesis Evangelion. Da allora il cosplay si è sempre più diffuso anche nel resto del mondo, soprattutto tra le schiere di fan più appassionati.

Fonte Wikipedia.

DURANTE LA FINE DELL’INVERNO DI CIRCA TRE ANNI FA IAIA FECE IL SUO PRIMO COSPLAY.

Nato tutto per gioco, il mondo dei cosplay è diventata una vera e propria passione. Fin da piccola sono sempre stata affascinata dal mondo dei cartoni giapponesi e crescendo il piacere di vedere anime e leggere manga è diventato sempre più forte. Da tre anni a questa parte partecipo alla stragrande maggioranza delle fiere in italia e preparo vestiti su misura, oltre che per me stessa, anche su richiesta.

Per ogni informazione, anche su modelli che non trovate nel carrello, non esitate a contattarmi! Sono a vostra completa disposizione. Buon Cosplay!

Passione 100%
Divertimento 100%
Amante del Cosplay 100%
Io una Cosplayer 100%
Esperienza 100%

Per maggiori informazioni scrivetemi

Quì!

Dai un'occhiata al mio portfolio!

Quì!

Approccio alla lavorazione

1

CARTAMODELLO

Il cartamodello (o sagoma, o base), è una rappresentazione su carta dei ritagli di tessuto che compongono un abito, e viene usato per tagliare la stoffa.

2

TAGLIO

Eseguita la base, che sia di un corpetto, di una gonna o pantalone, si vanno a disegnare le eventuali modifiche. Si può chiudere o aprire una ripresa su carta, per dare così ampiezza o restrizione; tagliare la carta dove si desiderano i tagli, ricopiare le parti necessarie per le rifiniture quali la paramontura, il girello, il doppio collo ecc.

3

CUCITURA

Una volta eseguito il cartamodello ed il taglio, in base al tipo di modello, si provvede alla cucitura dell’abito su misura.